Bruto - Kim Fielding, Stella Mattioli
"Lo stesso giorno in cui Bruto si era trasferito al White Dragon, quando era ancora un ragazzo mezzo cresciuto, Cecil gli aveva ordinato di sedersi lì. “Non voglio alterare l’appetito di nessuno,” gli aveva detto allora; Bruto non aveva osato rispondere che il cibo del White Dragon ci riusciva benissimo da solo.
Appena Bruto si fu sistemato, Cecil gli portò un boccale di aspra birra annacquata e un piatto di latta pieno di… qualcosa. Il più delle volte, Bruto era contento che nel buio del suo angolo fosse quasi impossibile riconoscere il cibo."